information technology/internet/letteratura/Lifestyle/Tendenze

Write or die, software per combattere il blocco dello scrittore (e blogger)

writer's block

Foto via Pinterest

Touché. Sono una blogger che soffre del blocco dello scrittore, con mille idee in testa su post da scrivere e quando si arriva al dunque lo schermo resta “bianco” a lungo. Write or Die ha tutta l’aria di essere la killer application che potrebbe aiutarmi a concretizzare il fancazzismo innato che trova terreno fertile nelle continue ed allettanti lusinghe del web (social network in primis ma anche mail, news ecc…) finendo per attecchire rigoglioso, sterminando la concentrazione.

Che poi, riflettendoci, basterebbe applicare per ogni post la pomodoro technique (se non la conoscete provate a metterla in pratica, è portentosa se avete la costanza superiore a quella di una formica, al contrario di me), tecnica che aiuta nella formulazione di obiettivi reali, codificati, raggiungibili ed il modo in cui perseguirli, ma tant’è che l’idea di un guardiano virtuale che mi sproni a raggiungere l’obiettivo, pena l’annullamento di tutti gli sforzi fatti fino a quel momento, ha quel tanto di masochismo soft che pungola la mia creatività.

write or dieSono arrivata a questa scoperta tramite Girl Geek Life, in un post in cui si parlava di un analogo software Write attack!, gratuito (a differenza di Write or Die) che allo stesso modo ha un timer e un conteggio parole da rispettare per raggiungere il traguardo, in caso contrario tutto quello scritto fino ad allora verrà cancellato, senza possibilità di essere salvato.

Bocciato il progetto di usare Write attack! (non esiste per ora la versione per Mac) ho riconsiderato di investire su me stessa acquistando Write or Die ma mi è andata buca ben due volte, prima nello store di iTunes Italia, dove il prodotto non è in vendita e linkandomi direttamente a quello Us ho scoperto che lì invece non è attualmente disponibile.

Conclusioni, sono riuscita a scrivere un post sul blocco dello scrittore grazie ad un programma che non ho potuto scaricare che mi avrebbe aiutato a vincere il blocco dello scrittore.

A volte il solo pensiero di una situazione è capace di generarla.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...